BECUET

Il Becuét  è diffuso in alta e media Valle di Susa, dove è coltivato da tempo immemorabile. E’ un vitigno vigoroso, soprattutto nei primi anni d’impianto, ma nel tempo equilibra produttività e vigore. La fertilità è elevata e ben distribuita lungo il capo a frutto così che si possono adattare potature lunghe o corte. Il grappolo è piccolo, cilindrico o conico, spargolo con acini dalla forma ovoidale con buccia assai spessa.

I vini ottenuti dalle sue uve sono caratterizzati da un estratto notevole e da un corredo polifenolico di primissimo piano. Data l’elevata concentrazione di materia colorante contenuta nelle sue uve il Becuét viene prevalentemente utilizzato dai viticoltori come miglioratore nei tagli con altri vitigni, quali ad esempio l’Avanà. Nonostante ciò non è da escludere la vinificazione in purezza delle sue uve per la produzione di vini ricchi di corpo e struttura adatti a lunghi invecchiamenti in botti di legno.

Bevi bene e responsabilmente