BECUET

Il Becuet è un vitigno tipico dell’alta e media Valle Susa, dove è coltivato da tempo immemorabile. In questo territorio vicino a Torino i vigneti s’inerpicano fino alle maggiori altitudini di tutto l’arco alpino, spingendosi a volte oltre i mille metri. Lavori manuali e tecniche tradizionali sono il denominatore comune di questa viticoltura eroica perché le viti crescono tra rocce e muretti in pietra e i terrazzamenti, che caratterizzano il paesaggio, permettono di ricavare terreni coltivabili dove la pendenza è troppo forte.

Qui cresce il Becuet un vitigno vigoroso che con l‘Avanà (altro vitigno autoctono della Valle Susa) arricchisce l’enologia torinese con vini dalla forte identità territoriale di montagna. Il grappolo del Becuet è piccolo, cilindrico o conico, spargolo con acini dalla forma ovoidale con buccia molto spessa. I vini ottenuti dalle uve Becuet sono caratterizzati da un estratto notevole e da un corredo polifenolico di primissimo piano. Il Becuet viene prevalentemente utilizzato dai viticoltori come miglioratore nei tagli con altri vitigni, ad esempio l’Avanà utilizzato nel vino doc Valsusa. Nonostante ciò non è da escludere la vinificazione del Becuet in purezza per la produzione di vini ricchi di corpo e struttura adatti a lunghi invecchiamenti in botti di legno

I VINI


Loading...

Area geografica Pinerolese
Tipologia Rosso
Grado alcolico 13,5% Vol.
DOC / DOCG Pinerolese Ramie

Area geografica Valsusa
Tipologia Rosso
Grado alcolico 13.5% Vol.
DOC / DOCG Valsusa

Area geografica Valsusa
Tipologia Rosso
Grado alcolico 12.5% Vol.
DOC / DOCG Valsusa

Scopri gli altri progetti della Camera di commercio di Torino

Bevi bene e responsabilmente